TERRA DEI MIRACOLI

1/6

NOTE DI REGIA

 

In una vecchia, buia e polverosa soffitta della memoria, un uomo alla ricerca di risposte per le mille domande che gli risuonano in testa, si aggira fra un ammasso di roba accatastata lì da molto tempo.
Una frase appuntata da qualche parte, gli ricorda una notte lontana, illuminata dalle bombe e dalle stelle. Una notte in cui la sua famiglia e tante altre ancora, si preparavano ad abbandonare la loro casa per fuggire verso nord, verso una terra dove si poteva sperare in un miracolo, almeno: quello di rimanere vivi, in quella fottuta guerra, inutile e indispensabile come tutte le guerre.
Prima di partire, suo padre lo aveva fatto sedere su una valigia e gli aveva spiegato perché stavano scappando. Ma lo aveva fatto in un modo nuovo e strano, parlandogli di una strada su cui si sarebbero incontrati un milione di persone in fuga: una grande varietà di uomini, ognuno con il proprio miracolo appeso al cuore.
Piano piano, prendono spazio nella sua memoria, i ricordi sfocati di alcuni volti incontrati in quel viaggio: quello di un uomo che si vomitava addosso parole senza senso; e quello di una donna che guardava sempre fisso davanti a sé e non si girava mai. Quello di una povera crista, che non poteva andare di corpo; e quello di una puttana che sapeva sempre come guardare altrove. Quello di un buffo che tirava una carretta; e quello di un commediante che su quella carretta, ci viveva da sempre…

SCUOLA D'ARTE DRAMMATICA "PAOLO GRASSI"

in collaborazione con TEATRO FRANCO PARENTI

13, 14, 15 aprile 2001
 

Saggio Finale Corso Regia

 


TERRA DEI MIRACOLI
di Leo Muscato

 

regia LEO MUSCATO

scene SALVATORE MANZELLA
costumi ENZA BIANCHINI
luci DANIELA BESTETTI
musiche ANDREA MORMINA

 

con
MASSIMO TOMASSONI
FABIO MONTI
MOCHELA OTTOLINI
FLORA SARRUBBO
CECILIA BROGGINI
MARCO GOBETTI
PAOLO BUFALINO